Cambio di contesto e meccanismo di preemption in un OSEK/VDX RTOS a bassa occupazione di memoria

Lo standard OSEK/VDX è stato introdotto per importare i benefici di una sistema multi-tasking nell'ambito Real-Time Embedded caratterizzato
da limitate risorse di memoria e di potenza di calcolo.
In un sistema conforme alle specifche OSEK/VDX il flussi di esecuzione sono suddivisi in TASK a cui è associata staticamente una priorità.
Ogni task può essere in ogni istante in uno dei seguenti stati:
- RUNNING: Il TASK è attualmente in esecuzione.
- SUSPENDED: Il TASK non è stato mai attivato, oppure ha terminato la sua esecuzione.
- READY: Il TASK è stato attivato ed è pronto per essere eseguito oppure la sua esecuzione è stata interrotta da un TASK a priorità maggiore.
Il cambio di contesto avviene per mezzo della chiamata esplicita alle seguenti primitive: ActivateTask(), TerminateTask(), ChainTask(), Schedule().
La priorità associata a ciascun TASK viene utilizzata per implementare il meccanismo di preemption utilizzato dallo scheduler per stabilire quale TASK dovrà andare in esecuzione.

Edizione 2012 nella track Auditorium.

Video di presentazione

Download


Livello
advanced
Lingua
IT
Durata
45 minuti
Tag
Programmazione RTOS OpenSource